• LEGAMBIENTE PROVINCIALE
    La sede di Legambiente della Provincia di Pavia è in: Via Cardano 84 a Pavia
    Tel/fax 0382/33320 - e-mail: legambiente.prov.pv@alice.it Aperta tutti i venerdì dalle 17 alle 19.
    Iscriviti alla Newsletter
  • Cookie policy

    Questo blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando in Legambiente Provincia di Pavia acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.

    fai click qui per leggere l'informativa

    e qui per l'informativa del gestore

    Questo blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando in Legambiente Provincia di Pavia acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.INFORMATIVAESCI

  • Se il link non funziona manda una mail a: legambiente.prov.pv@alice.it
  • SEGUICI ANCHE SU

       Twitter MySpace Flickr YouTube FriendFeed
  • della PROVINCIA di PAVIA

  • Prodotti sostenibile

    La Nuova Ecologia
    QualEnergia. Il portale dell'energia sostenibile
    Rifiuti Oggi

    Ecosportello
    CEA energEtica
    Cicogna Bianca

    PO-Net
  • Blog Stats

    • 51,960 visite
  • StatCounter

    wordpress com stats

Caso Fibronit

Esposto sul caso Fibronit presentato in Procura da Legambiente.
I cittadini delle zone di Broni, Stradella e Comuni limitrofi alla ex Fibronit possono aderire all’esposto Legambiente. Per informazioni rivolgersi all’Avv. Andrea Costa.

Leggi la LETTERA inviata al Presidente della Repubblica, firmata da 67 cittadini, da rappresentanti di Legambiente e del Sindacato, dal Sindaco di Broni e dai Capigruppo di Gruppi Consigliari dell’Amministrazione Comunale di Broni sul caso Fibronit.

Leggi la RISPOSTA DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA

Associazione Italiana Esposti Amianto – Sezione Oltrepò

PETIZIONE

Al Signor Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale
Al Sig, Ministro dell’Economia

I sottoscritti cittadini sollecitano i Signori Ministri in indirizzo ad emanare il decreto previsto dalla legge 24 dicembre 244 del 2007 (finanziaria per il 2008) che ha stabilito l’emanazione di un decreto ministeriale per regolamentare il Fondo per le Vittime dell’Amianto.
Il decreto attuativo avrebbe dovuto essere emanato entro tre mesi dalla pubblicazione della legge. Ad oltre un anno da tale data il decreto ancora non esiste nonostante siano stati fatti diversi solleciti sia dai sindacati che dalle associazioni che da parlamentari della Repubblica.
I sottoscritti richiedono che il decreto contenga:
a) la specificazione che gli aventi diritto sono tutti coloro che, esposti all’amianto sia per esposizione lavorativa che per esposizione ambientale, hanno contratto malattie asbesto correlate;
b) la determinazione a riconoscere senza necessità di indagini tutti coloro che hanno contratto una delle diverse forme di mesotelioma oppure l’asbestosi, oppure le placche pleuriche.

I sottoscritti inoltre invitano i Signori Ministri ad operare al fine di alzare lo stanziamento per il Fondo in funzione della epidemiologia delle malattie asbesto correlate. Che sia almeno simile a quello stabilito per il Fondo per l’indennizzo delle vittime dell’amianto (FIVA) francese. Considerino che in Francia l’incidenza di mesoteliomi è di circa 800/anno, mentre in Italia è di 1200.

SCARICA LA PETIZIONE, FIRMALA E FALLA FIRMARE

Le firme andranno consegnate entro il 10 Settembre 2009 alla sede della Legambiente Provincia di Pavia, via Cardano 84 – 27100 Pavia o entro la fine di Agosto ad un circolo della nostra Provincia.

Per saperne di più:
LA STORIA DELLA FIBRONIT DI BRONI
L’ESPOSTO PRESENTATO IN PROCURA DA LEGAMBIENTE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: