• LEGAMBIENTE PROVINCIALE
    La sede di Legambiente della Provincia di Pavia è in: Via Cardano 84 a Pavia
    Tel/fax 0382/33320 - e-mail: legambiente.prov.pv@alice.it Aperta tutti i venerdì dalle 17 alle 19.
    Iscriviti alla Newsletter
  • Cookie policy

    Questo blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando in Legambiente Provincia di Pavia acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.

    fai click qui per leggere l'informativa

    e qui per l'informativa del gestore

    Questo blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando in Legambiente Provincia di Pavia acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.INFORMATIVAESCI

  • Se il link non funziona manda una mail a: legambiente.prov.pv@alice.it
  • SEGUICI ANCHE SU

       Twitter MySpace Flickr YouTube FriendFeed
  • della PROVINCIA di PAVIA

  • Prodotti sostenibile

    La Nuova Ecologia
    QualEnergia. Il portale dell'energia sostenibile
    Rifiuti Oggi

    Ecosportello
    CEA energEtica
    Cicogna Bianca

    PO-Net
  • Blog Stats

    • 52,326 visite
  • StatCounter

    wordpress com stats

Rifiuti in provincia di Pavia – PIU’ RACCOLTA DIFFERENZIATA E MENO INCENERITORI

Legambiente scrive alle Istituzioni e avanza una proposta

Siamo a un momento decisivo; la Provincia di Pavia, ultima provincia lombarda in tema di raccolta differenziata e prima per inceneritori attivi, deve redarre il nuovo Piano Rifiuti Provinciale.

Per Legambiente è l’occasione per recuperare il tempo sprecato e portare la Provincia di Pavia a livelli di modernità e di rispetto delle normative, regionali, nazionali ed europee.

Il modello che si deve affermare anche nel nostro territorio deve prevedere: Differenziata Spinta, Riciclaggio/Recupero dei materiali raccolti separatamente, BASTA discariche, avvio di un processo di GRADUALE DISMISSIONE degli inceneritorie loro sostituzioni con nuovi impianti innovativi (impianti TMB – trattamenti meccanici -biologici quali le fabbriche /officine dei materiali, produzione di CSS (combustibile solido secondario) e impianti di recupero dell’organico tramite compostaggio e7o processi di digestione anaerobica con recupero di energia dal biogas o produzione di biometano per autotrazione.

Noi contiamo molto che il Nuovo Piano Rifiuti Provinciale apra una fase nuova e diventi uno strumento molto “concreto” e “partecipato” con i Sindaci dei Comuni, le aziende e i cittadini.

Intanto Legambiente ha scritto alle Istituzioni, Regione, Provincia e Comuni sede di inceneritori, chiedendo di attivare, così come già attuato con l’inceneritore di Cremona, un Tavolo Tecnico, presenti Regione, Provincia, Comuni di Parona e Corteolona, Arpa Lombardia e ASL Pavia, per esaminare la situazione in tema Rifiuti nel nostro territorio e valutare le possibili alternative agli inceneritori.

Nessuna azione di penalizzazzione delle aziende ma una richiesta di sostituire gli inceneritori con nuovi impianti più moderni, innovativi e meno inquinanti.

In allegato la lettera di Legambiente alle Istituzioni e la Delibera Regionale di Istituzione del Tavolo Tecnico per l’inceneritore di Cremona

LEGAMBIENTE PROVINCIA DI PAVIA Gianluigi Vecchi
LEGAMBIENTE PAVESE Renato Bertoglio
LEGAMBIENTE LOMELLINA Gianfranco Bernardinello

Info: gianluigi vecchi 348 8231528

__._,_.___

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: