Carovana Antimafie 2013

CarovanaAntimafie

La Carovana Antimafie 2013 in viaggio a Pavia nei giorni 13 – 14 -15 maggio

Il comitato organizzatore:
ARCI Pavia – AVVISO PUBBLICO Provincia di Pavia – LEGAMBIENTE Pavia Circolo “il barcè” – LIBERA presidio di Pavia – LIBERTÀ E GIUSTIZIA Pavia. Con il patrocinio della Provincia di Pavia.


COMUNICATO STAMPA
“CAROVANA ANTIMAFIE 2013 – SE SAI CONTARE, INIZIA A CAMMINARE”
INIZIATIVE DELLA TAPPA DI PAVIA

 
Pavia, 7 maggio 2013
“Carovana antimafie” è parte fondante della storia del movimento antimafia. L’idea di Arci Sicilia si proponeva, attraversando la Sicilia da Capaci a Licata a un anno e mezzo dalle stragi del ‘92, da una parte di portare solidarietà a chi quotidianamente s’adoperava a riportare la giustizia in territorio martoriato, e dall’altra di sensibilizzare le persone per tenere alta l’attenzione sul fenomeno mafioso, e per cercare di proporre un modello di comunità alternativa alle mafie.
Carovana Antimafie non è solo storia, ma vuole essere anche il presente, uno strumento prezioso soprattutto qui in Lombardia, dove siamo chiamati sempre più a tenere alta l’attenzione al fenomeno mafioso, radicato da decenni nel tessuto economico e sociale. Un radicamento tuttavia spesso misconosciuto, una consapevolezza lacunosa che rende ancora più grigio il quadro della situazione.
Le tematiche che tratteremo e vorremo mettere in evidenza nei giorni delle iniziative di Carovana Antimafie a Pavia saranno: il gioco d’azzardo legato alla criminalità organizzata, corruzione e minacce agli amministratori, il processo “Crimine Infinito”. Titolo dell’iniziativa di quest’anno è infatti “Se sai contare, inizia a camminare”: non basta avere conoscenza e strumenti per comprendere il fenomeno mafioso, è ora di passare a delle proposte per creare l’alternativa al grigiore mafioso.
La prima iniziativa che intendiamo svolgere è una biciclettata il giorno 13 maggio che racchiuda, passando per luoghi significativi, le tre tematiche che poi svilupperemo nei giorni seguenti. Una biciclettata che assieme alla lucidità del momento possa far riflettere su quanto il nostro territorio è interessato dalla criminalità organizzata, dai suoi interessi e da persone colluse. Il ritrovo è alle ore 18.00 in via Rodolfo Ferrata al parcheggio della Clinica Maugeri e partirà alle 18.15. Questa iniziativa fa da ponte tra la Carovana Antimafie e “MuovitiPAVIA!” che si concluderà proprio in quel giorno. Il tragitto che seguiremo sarà il seguente, fermandoci in alcuni luoghi presi come simbolo di
tematiche legate alla mafia, alla corruzione e a chi resiste ad essa e spiegandone il motivo e la storia ad essi legate. Le tappe quindi saranno: Clinica Maugeri, Green Campus, viale Indipendenza (palazzo ASL), piazza Ludovico il Moro, via Fasolo, piazzale Emanuele Filiberto, strada Nuova (congiunzione con via Roma), piazza della Vittoria.
Alle ore 21, sempre lunedì 13 maggio, si svolgerà presso la Sala delle Colonne del Palazzo della Provincia (piazza Italia 2) l’incontro dal titolo: “Corruzione e interessi criminali sul territorio”. Relazioneranno Alberto Vannucci, docente dell’Università di Pisa e autore del libro “Atlante della Corruzione” e Franco Maurici, avvocato che sta seguendo alcune vertenze sull’urbanistica in città e che nei mesi scorsi, assieme ad altre persone legate a questi esposti, ha subito ritorsioni e minacce.
Il giorno seguente, martedì 14 maggio, sarà la giornata dedicata al gioco d’azzardo. Alle 18.00 presso la Libreria Delfino verrà presentato il libro “Pizza, sangue e videopoker”: il racconto di vent’anni di mafia tra Pavia, Milano e Reggio Calabria attraverso la storia dei Valle, una famiglia ‘ndranghetista che è migrata negli anni ’70 e dove, in mezzo a morti ammazzati, ha creato un impero fondato su usura e slot machine clandestine. Saranno presenti due degli autori del libro: Carlo Gariboldi e Simone Satta.
La sera, alle ore 21 presso l’Aula Magna dell’Università, si svolgerà invece una conferenza aperta a tutta la cittadinanza dal titolo “Le mafie fanno il loro gioco: studio e proposte”. Saranno presenti: Davide Poto, giornalista e autore del dossier “Azzardopoli 2.0” in cui viene studiato l’interesse dei clan mafiosi e il gioco d’azzardo; Simone Feder, psicologo e coordinatore dell’Area Adulti della comunità Casa del Giovane (PV) che illustrerà i dati dell’ultima rilevazione della distribuzione delle macchinette in città.
La manifestazione si concluderà mercoledì 15 maggio con l’arrivo dei carovanieri nel tardo pomeriggio e la giornata legata al processo “Crimine Infinito”. L’appuntamento però è a partire dalle ore 15 in Santa Maria Gualtieri dove sarà esposta una mostra fotografica sull’urbanistica in città e le minacce subite nei mesi scorsi da alcune persone attive in “Insieme per Pavia” a cura di Giovanni Giovannetti. Appuntamento alle 19.30 invece per una conferenza per conoscere i legami di Pavia con il processo “Crimine Infinito”. Saranno presenti Giulio Cavalli, attore e attivista antimafia e Mario Portanova, giornalista de Il Fatto Quotidiano. Nel contesto della serata, sarà offerto un aperitivo con i prodotti di Libera Terra.
____________________________________________________
Legambiente Lombardia: http://www.legambiente.org/
Legambiente Provincia di Pavia: https://legambientepv.wordpress.com
Facebook: http://www.facebook.com/legambientepavia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: