Fibronit – costituzione delle parti civili

Oggi al processo contro la Fibronit di Broni per le morti d’amianto, il Giudice ha accettato la costituzione di parte civile della Legambiente Nazionale e della Legambiente Regionale Lombardia; sono stati accettati anche il WWF , l’AIEA, Medicina Democratica, le Istituzioni (il Comune di Broni, la Provincia di Pavia ,la Regione Lombardia, l’ASL, i Comuni di Campospinoso e Albaredo) e la quasi totalità delle persone offese, se non sbaglio più di 200.

Le istanze del Collegio di Difesa degli imputati, che chiedevano l’esclusione delle Associazioni ambientaliste e delle vittime dell’amianto e soprattutto la richiesta di citare come responsabili civili le Istituzioni, sono state respinte dal Giudice con ordinanza; è questo un ulteriore momento fondamentale di questo processo che segue quello storico di Torino per l’Eternit di Casale Monferato.

Anche dalla positiva conclusione di questa udienza, Legambiente trae nuove motivazioni e nuova forza per avere Giustizia per il passato e Speranza per il presente e il futuro a partire dalla necessità di bonificare immediatamente e integralmente la Fibronit e tutto l’amianto presente nel territorio

Questa la situazione attuale come riferita dall’avvocato Andrea Costa che difende Legambiente, WWF, alcuni Comuni e diverse persone offese per quanto riguarda il processo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: